Text Size
Martedì, Dicembre 12, 2017
Guida Download Streaming Guida all'utilizzo di JDownloader

L'ascensore spaziale: un metodo alternativo per andare nello spazio

Delle molte idee per andare nello spazio sicuramente quella dell'ascensore spaziale è la più interessante. Ma cos'è l'ascensore spaziale? Un ascensore spaziale è una struttura tecnologica, la cui r...

L'incredibile immagine del 1968 di un Ufo gigante nascosto sulla Luna

In una incredibile immagine, scattata dal satellite Lunar Orbiter 3 sulla Luna nel 1968 ci sono delle vere sorprese, infatti nella foto in questione consultabile nel sito ufficiale qui, http://www.l...

Cosa sognano i ciechi congeniti? Novità e nuovi misteri dalla scienza

I sogni dei non vedenti sono identici ai nostri: soggetti a colori e in movimento, figure umane, paesaggi naturali. È quanto hanno scoperto i ricercatori del Laboratorio del sonno della Facoltà di M...

Nel 2015 pagheremo tramite smartphone

ROMA - Nel giro di quattro anni negli Stati Uniti le carte di credito staranno ai pagamenti come il vinile sta alla musica: ad affermarlo è la CNN, in un'inchiesta che parte dai dati di una soci...

La misteriosa foto di un alieno sulla Luna in Google Moon e nella missione Apollo 8

Ancora la Luna non cessa di stupirci con i suoi misteri. Su Google Moon ci sono infatti delle immagini di un essere a forma umanoide che sembra aver percorso, tra una foto e l'altra, circa 600 km. I...

Secondo un'indagine dell'FBI gli alieni sono entità immateriali

                      Gli Ufo sono entità immateriali. E' questa la sconcertante conclusione a cui giunge un documento della polizia federale Usa da poco desecretato e rintracciato da...

  • L'ascensore spaziale: un metodo alternativo per andare nello spazio


    Publish In: Tecnologia Spaziale
  • L'incredibile immagine del 1968 di un Ufo gigante nascosto sulla Luna


    Publish In: Le Prove
  • Cosa sognano i ciechi congeniti? Novità e nuovi misteri dalla scienza


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Nel 2015 pagheremo tramite smartphone


    Publish In: Scienza e Futuro
  • La misteriosa foto di un alieno sulla Luna in Google Moon e nella missione Apollo 8


    Publish In: Le Prove
  • Secondo un'indagine dell'FBI gli alieni sono entità immateriali


    Publish In: Le Prove

Guida all'utilizzo di JDownloader


JDownloader è un ottimo download manager che se configurato per bene ci permette di automattizare molto il processo di scaricamento dei file hostati su servizi come Megaupload o Rapidshare. Possiamo comodamente lanciare JDownloader e fargli completare il captcha da solo, saltare le code di attesa e  tanto altro e scaricare così i nostri file come documenti, file video, musica, giochi, applicazioni e tanto altro!

Oggi voglio invece illustrarvi come configurare JDownloader e come fare per cambiare l’ip per quei servizi come ad esempio rapidshare che effettuano controlli sull’ip appunto e ci limitano nei download quotidiani. Essendo JDownloader scritto in java, esso è multipiattaforma e quindi la seguente guida è valida sia che usiate Windows, Linux o Mac!

Configurare JDownloader

Avviate JDownloader ed andate nella scheda Settings e dal menu a sinistra scegliete User Interface. Potete selezionare il vostro Browser predefinito ( Internet Explorer, Firefox, Chrome tanto per citarne alcuni ), settare la lingua e l’interfaccia. Settate italiano e si riavvierà JDownloader, adesso è tutto molto più intuitivo.

Per aggiungere invece un download possiamo agire in due modi:

  • Con JDownloader aperto, cercate il vostro file da voler scaricare, ad esempio questo link: http://rapidshare.com/files/42017032/IPod.Access.for.Windows.v4.0.5.Incl.Keymaker-CORE.rar Bene, vi basterà fare “Copia” dalla barra degli indirizzi e noterete che JDownloader ha automaticamente aggiunto il link nella scheda “Cattura Collegamenti“
  • Potete aggiungere un download anche in modo manuale, ovvero lanciate JDownloader e andate nella scheda “Cattura Collegamenti” e cliccate su “Aggiungi URL“

Bene, adesso avviate il download semplicemente cliccando sull’icona a forma di triangolo che simboleggia “Play” che trovate in alto a sinistra. Troverete i vostri download nella directory che avete scelto nella configurazione iniziale quando avete installato JDownloader. Se volete invece cambiare la destinazione dei download, andate su “Impostazioni -> Download & Connessioni“. Potete anche selezionare le priorità dei file semplicemente cliccando con il tasto destro sui file interessati e selezionare Priorità e scegliere una tra le opzioni disponibili: Massima, Alta, Media, Bassa.

Unire file spezzettati

Spesso potrebbe capitarvi di dover scaricare alcuni file divisi in più parti. JDownloader ha pensato anche a questo e ci permette di unirli facilmente. Per farlo, andate su Impostazioni -> Plugin & Addon -> Estensioni -> Decompressione Rar JD e configurate le opzioni.

Aggirare il Captcha

Altra opzione davvero stupenda di JDownloader è quella che ci permette di completare automaticamente il captcha di quei servizi come ad esempio megaupload che lo richiedono. Per fare tutto ciò, andate nella schermata Impostazioni -> Moduli -> JD AntiCaptcha.

Cambiare l’Ip in modo automatico

Come sapete, alcuni servizi di hosting come rapidshare impongono dei limiti per il download e permettono pochi se non unici download quotidiani. Per aggirare questo problema JDownloader ci permette di automattizzare il tutto. Come si cambia un IP? Nessun proxy tranquilli :) Basta semplicemente spegnere e riaccendere il router o modem. Questo può però essere una scocciatura ma anche su questo JDownload ci facilita il compito facendo tutto automatico.

Per prima cosa andiamo su Impostazioni -> Riconessioni e fate click su Seleziona Router. Nel mio caso, posseggo un Dlink DLS-G624T e sono riuscito a trovarlo tra quelli proposti, inoltre noterete che potete anche selezionare il versione del firmware del router! Quindi, dovete selezionare il vostro router o modem. Se siete sfortunati e non vedete il vostro modem o router allora dovete passare alla configurazione manuale: per farlo cliccate su “Crea Script di Connessione” e dovrebbe rilevarvi automaticamente l’ip del router o modem, in caso contrario inseritelo voi ( solitamente per i router sono 192.168.1.1 o 192.168.0.1 ma cambia da router a router! ). Continuate a seguire la procedura ed inserite User e Password del vostro router quando vi verranno chieste! Adesso a secondo del modello di router vi dovrebbe comparire un pulsante per la disconnessione e la riconnessione del router, fatela perché serve per l’identificazione e il corretto funzionamento del vostro router o modem.

Adesso notate in basso il bottone “Cambia IP” che vi permetterà di disconnettere e riconnettere il vostro router/modem in un solo click cambiando automaticamente l’ip. Ora state sicuramente pensando “Mio Dio, ogni volta devo cambiare l’IP spegnendo il modem o router?” beh si è così amici ma come si dice, il fine giustifica i mezzi anche se un pò grezzi!

Lo potete scaricare qui


Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit