Text Size
Giovedì, Luglio 09, 2020
Film Streaming Armi nucleari di quarta generazione - documentario

La simulazione dei robot miniaturizzati che imitano le formiche

Un gruppo di ricercatori del Centro di ricerca sulla cognizione animale dell’Università Paul Sabatier a Tolosa-CNRS, e del New Jersey Institute of Technology a Newark, negli Stati Uniti, che firman...

Il mistero della scialuppa abbandonata sull’Isola di Bouvet nel circolo polare artico

Se c’è un luogo che può definirsi ‘in mezzo al nulla’, questo è certamente l’isola di Bouvet, un pezzo di terra vulcanico di 50 km² situata nell’oceno Atlantico, a sudovest del Capo di Buona Speranz...

Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato

Le recenti scoperte di un team internazionale di archeologi chiariscono, almeno in parte, il mistero che ancora oggi aleggia attorno a Stonehenge: quando fu costruito? E perchè? Secondo Henry Ch...

La continua evoluzione della specie umana

      La selezione naturale è ancora all'opera sugli esseri umani? La questione è di fondamentale importanza per la biologia evoluzionistica, ed è stata materia di un acceso dibattito ne...

La ricomparsa del Blob acquatico dall'aspetto gelatinoso

[National Geographic] Un animale marino dall’aspetto gelatinoso, una sorta di “blob oceanico” descritto per la prima volta nel 1900, è stato riavvistato dopo oltre un secolo da un gruppo di scien...

Come rendersi visibili in tutta la galassia, la firma della materia oscura e la scoperta di nuove stelle più vicine a noi

Siamo sicuri al 100 percento che se mai esistesse una civiltà aliena vorremmo essere trovati? Molto probabilmente sì, visto che uno dei principali obiettivi della comunità scientifica è quella di c...

  • La simulazione dei robot miniaturizzati che imitano le formiche


    Publish In: Scienza e Futuro
  • Il mistero della scialuppa abbandonata sull’Isola di Bouvet nel circolo polare artico


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Il segreto di Stonehenge (sembra) è stato svelato


    Publish In: Uomini e Misteri
  • La continua evoluzione della specie umana


    Publish In: Scienza e Futuro
  • La ricomparsa del Blob acquatico dall'aspetto gelatinoso


    Publish In: Uomini e Misteri
  • Come rendersi visibili in tutta la galassia, la firma della materia oscura e la scoperta di nuove stelle più vicine a noi


    Publish In: News Astronomia

Armi nucleari di quarta generazione - documentario

Il 17 gennaio 2007 l'associazione degli scienziati atomici - un gruppo che vanta al prorio interno ben 18 premi nobel - ha spostato avanti di 2 minuti la lancetta dell'orologio simbolico che segnala quanti minuti mancano alla fine del mondo.

Oggi mancano solo cinque minuti alla mezzanotte del pianeta. Piu' dei due minuti che mancavano nel 1952, quando gli Stati Uniti testarono la prima bomba all'idrogeno ma molto meno dei 17 minuti che si raggiunsero alla fine della Guerra fredda, nel 1991. La nuova frontiera e' la realizzazione di testate sempre piu' piccole, dotate di sofisticati inneschi di precisione che possono ridurre la potenza a livelli accettabili in un reale campo di battaglia: al contrario della bomba atomica classica e degli ordigni di seconda e terza generazione le armi di quarta generazione non contaminano l'ambiente per centinaia di anni. La radioattivita' residua potrebbe essere molto bassa, qualcosa di simile alla radioattivita' causata dalle armi contentente uranio impoverito.
Secondo il fisico svizzero Andre' Gsponer l'uranio impoverito sarebbe stato utilizzato per la prima volta in Iraq nel 1991 proprio per rompere il tabu' che resisteva dal 1945 e "sdoganare" le "armi nucleari di quarta generazione. Sull' efficiacia delle Minukes e delle armi nucleari di 4a generazione sono stati intervistati l' ex analista del Pentagono ed ora collaboratore del Washington Post William Arkin, Robert Nelson della Federation of American Scientist Prof. alla Princeton University e l' ex ministro dell Energia Atomica Russa Vicktor Nikitovich Mikhailov. L'orologio del Bulletin of Atomic Scientists di Washington continua a ticchettare da oltre sessanta anni, ora piu' lento, ora piu' veloce. Nell'epoca inaugurata dai funghi di Hiroshima e Nagasaki molte volte la mezzanotte e' sembrata imminente. Per fortuna nessuno ha valicato quel confine. Ma quel confine esiste ancora?





Articoli correlati per categorie


Secondo te prima della nostra c'è stata un altra civiltà?

Wikipedia Affiliate Button
jeux gratuit